intestazione

Gratitudine

Gratitudine

“Quando la felicità ci viene incontro non è mai vestita come pensavamo. Spesso ci passa accanto silenziosa e non sappiamo riconoscerla.” Romano Battaglia

È uno dei sentimenti più belli che un essere umano possa sperimentare e la cosa straordinaria è che non serve assolutamente nulla per provarla, se non un cuore in buono stato.

La gratitudine richiede maturità e umiltà: la maturità per comprendere e l’umiltà per rendere grazie.

Il passaggio precedente però è rendersi conto di essere vulnerabili. Purtroppo è una lezione che impariamo con il dolore e che genera sconforto, ma se riusciamo a superare la paura di provare di nuovo un dolore simile, allora ci apriamo a un’infinita varietà di possibili fonti di gratitudine

(tratto da Le Vie dell’Anima – Lucia Giovannini)

Gratitudine può significare:

  • Un grazie detto con il cuore o pronunciato in un momento di difficoltà
  • Un gesto gentile in cui sei testimone
  • Il sostegno incondizionato ad un amico, un collega, uno sconosciuto
  • Un tramonto inaspettato che cattura il tuo sguardo
  • Uno sconosciuto che ti tiene la porta aperta
  • Un parcheggio libero proprio sotto l’ufficio/supermercato/negozio
  • Un genitore che protegge i propri figli e li valorizza
  • Un figlio che si prende cura del genitore
  • Un incontro inaspettato, un messaggio ricevuto
  • Un momento di connessione con la natura
  • Essere in salute
  • ……………………………………………………

Spunti di riflessione artistici:

  • Cosa significa Gratitudine per te?
  • Che interpretazione dai a questa parola? Cosa credi, pensi, senti a proposito della tua capacità di sentirti grato?
  • Quando, in passato, ti sei sentito molto grato? Per cosa?
  • Com’è presente la gratitudine nelle diverse aree della tua vita?
  • Come puoi trasmettere la tua gratitudine a chi ti sta accanto?

Iniziamo con una passeggiata, raccogliendo elementi presenti in natura: fiori, foglie, rami …..

Fatto questo realizziamo un’opera utilizzando cartoncini colorati, stagnola, colore e sagome di mani che simbolicamente ritraggono mani che donano e che accolgono. Per ogni fiore, ramo foglia che inseriamo nel nostro elaborato scriviamo alcuni motivi per cui siamo grati: del tempo che abbiamo vissuto, dei momenti che abbiamo condiviso con chi amiamo, delle opportunità che abbiamo avuto, delle difficoltà che abbiamo superato, delle lezioni imparate, degli incontri fatti e di tutto ciò che sentiamo che abbia fatto la differenza per noi.

Ogni giorno ricevo doni infiniti dalla vita e sono capace di coglierli e onorarli

QUALCHE FOTO

04_gratitudine.jpg
© 2019 Associazione Sottotitolo