intestazione

Intimità

Intimità

Una cosa intima è quella che senti molto nel profondo, quasi come un segreto. È un sentimento privato, che non desideri rendere pubblico, lo riservi solo per te e per le relazioni più strette.

Rivelarlo sarebbe come esibire una parte profonda della tua anima, per questo fai molta attenzione a decidere con chi, come e quando condividerlo.

La parola intimità deriva dal latino “intimus” che significa interno, segreto e descrive i sentimenti e le emozioni personali più profonde.

Intimo è ciò che per sua natura è nascosto e appartiene profondamente a qualcosa o qualcuno. Quando noi creiamo rapporti in cui riveliamo l’un l’altro, viviamo l’intimità.

L’intimità è un rischio, l’esperienza spesso provoca un senso di perdita del controllo e chi ha paura dell’intimità vuole evitare questa esperienza ci coinvolgimento emotivo, per paura di sentirsi vulnerabile.

L’amore “pretende” accettazione di sé e del partner, fiducia, responsabilità, onestà, spontaneità, vulnerabilità. L’intimità porta calore, piacere, e gioia, ma richiede anche di essere pronti ad accettare un eventuale rifiuto e di essere feriti.

Chi fugge dall’intimità lo fa proprio per evitare rischi dell’incontro con l’anima profonda dell’altro, oltre che di sé stesso.

Quando non si ha raggiunto una propria maturità affettiva, quando non ci si ama abbastanza, quando si ha paura dell’intimità, attiriamo nella nostra vita persone che rispondono alle nostre paure e mancanze.

Un cuore sfiduciato ha bisogno di ascolto e pazienza. Bisogna avere pazienza per risvegliarlo e prima o poi ricomincerà a pulsare.

(Tratto da un articolo di Lucia Bianchini)

Riflessioni artistiche

Intimità può significare:

  • condivisione dei pensieri e dei sentimenti più personali
  • vicinanza, unione, rapporto
  • abbandonarsi
  • dialogo, fiducia, stima
  • comprensione dell’altro, desiderio del bene dell’altro
  • cura materiale, emotiva ed affettiva
  • entrare in empatia con i sentimenti
  • danza a ritmo della tenerezza e della gentilezza
  • …….

 Paura dell’intimità può significare:

  • esporci troppo, l’altro/a un giorno userà quello che abbiamo condiviso contro di noi.
  • paura che vi sia una trappola da qualche parte, paura che un’altra persona possa legarci.
  • paura di una presenza che si faccia incombente e invadente.
  • paura di venire rifiutati o allontanati, non accettati o giudicati, per ciò che abbiamo condiviso o mostrato.
  • immaturità affettiva
  • ……….

 Arte e Simbologia

Il cuore ritenuto il centro universale delle emozioni, da sempre costituisce nell’immaginario collettivo il “luogo” in cui anima e corpo si “incontrano”, ma anche dove albergano la sincerità e la profondità dei propri sentimenti. Ed infatti esso simboleggia la spiritualità, la coesione, l’emotività e la moralità connaturate all’essere umano, ma anche l’amore, l’unità, la passione, l’attrazione, la sensualità, il legame. Ed ancora, la compassione, la carità, la verità, la riflessione, significati, tutti, strettamente connessi all’assoluta “centralità” del cuore, sia per le funzioni svolte, che per i sentimenti “mossi”.

Realizzazione artistica

Dipingendo al buio, mediante una luce ultravioletta, realizziamo un’opera utilizzando colori fluorescenti. Ritagliate un cartoncino a forma di cuore; dietro scrivete un segreto o una cosa intima che vi appartiene (resterà un pensiero non condiviso), incollatelo utilizzando colla vinilica e acqua. Mettete un titolo alla vostra opera. Il vostro cuore vi dà un messaggio.

  • Dipingere al buio ci permette di entrare in un’atmosfera di oscurità e segretezza, i colori fluorescenti ci aiutano ad evidenziare e mettere in luce (rilevare) qualcosa di intimo, per scoprire o riscoprire qualcosa di noi.

 

QUALCHE FOTO

secret4.jpg
© 2019 Associazione Sottotitolo